Facebook Instagram YouTube

Un blog per ridere, scherzare e se abbiamo voglia…riflettere

Premessa… Non so scrivere. Troverete molti errori grammaticali in questo blog ma come disse Virgilio “non ti curar di lor, ma guarda e passa”.

Detto questo…iniziamo!

Vi starete chiedendo il perchè! Perchè un tatuatore di provincia dovrebbe aprire un blog? Magari non ve lo state chiedendo, avete solo aperto il link mentre siete al gabinetto (lo spero perchè è così che v’immagino… sulla tazza… un po’ come i musicisti in erba immaginano il pubblico ignudo per vincere la paura del palcoscenico)… dicevo, magari avete solo aperto il link per noia e non vi state chiedendo niente… io me lo chiedo! “Ma come mai, tra tutti i cazzi che ho per la testa, ho deciso di creare questo blog?”… La ragione è una..

DIVENTARE BELLO!

Non ve l’aspettavate vero?

Andiamo al dunque.

Tutti i blogger famosi sono belli… ma porca puttana dico! E’ mai possibile che in questo mondo basta essere belli, vestirsi bene e saperci fare, anche senza nessuna (o poca) dote artistica o intellettuale, per influenzare MILIONI di persone? La risposta è SNI… Per fortuna il mondo è terribile ma non così tanto.

Mi sono documentato.

Ho fatto delle ricerche.

Ho scoperto una cosa molto interessante… Seguitemi!

Tanti blogger famosissimi (forse tutti) sono pieni di talento.. sanno fare un sacco di cose!

Dipingono come Raffaello, suonano la chitarra alla Mark Knopfler, scrivono saggi e indovinate un po’… prima erano brutti! Giuro…

Pubblicavano un sacco di video e immagini per condividere la loro bravura ma non se li cagava nessuno perchè erano brutti e noiosi! Poi hanno capito come gira il mondo e hanno iniziato a scrivere un sacco di stronzate, fare foto e video senza senso e BUM! Milioni di seguaci e bellezza…

Dati alla mano:

dopo i 100mila followers ai pelati ricrescono i capelli (che per me non è male), 500mila spunta la tartaruga addominale, 700mila cresce il pene di 3-4 centimetri (naturalmente vale per gli uomini, per le donne sono altri i benefici fisici) e udite udite, quando superi il milione diventi talmente bello che la gente inizia a copiare il tuo stile, si uniforma, diventano tutti uguali… Ti prendono come esempio, seguono la tua vita con interesse anche se fondamentalmente non fai nulla in particolare… Anzi non fai un CAAAAAAZZOOOOO!!!!

Mica male!!!

Ma se vogliamo dirla tutta, riflettendoci, è stato sempre così… Anche in passato era così solo che una volta non esistevano i social e quindi era un po’ più difficile uniformarsi…

Nel senso che chi negli anni ’90 chi si vestiva alla Kurt Cobain magari ci credeva veramente… non seguiva il branco…

Bo, ma alla fine che ne so… C’è di peggio in questo mondo non è vero?

Il mio scopo è di riavere i capelli e farvi compagnia mentre cagate.

Chiudo il discorso con una citazione. Anno 1981. Possiamo dire che la TV era il social di adesso…

“…dovremmo usare meno la televisione perchè il rischio è che si arrivi a un ipotetico appuntamento con il futuro tutti uguali, uguali come delle capre, io non sono contro l’uguaglianza, anzi sono per l’uguaglianza ma mi piacerebbe che fossimo uguali come vogliamo noi, non come vogliono loro, quelli che fanno la televisione…”

Lucio Dalla.

Ciao amici,
alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *